Amadori Dino

Nessuna immagine impostata
DINO AMADORI, nato a Santa Sofia (FC) nel 1937, ispirato dalla convinzione che un futuro senza tumori sia possibile, è sempre stato in prima linea nella lotta contro il cancro. Ha fondato nel 1979 l’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR), una cooperativa operante al fianco delle strutture pubbliche . Poi nel 1984 ha ideato il Registro Tumori della Romagna per raccogliere, elaborare e divulgare in modo sistematico e tempestivo le informazioni su incidenza, mortalità, sopravvivenza e prevalenza di tutti i casi di tumore maligno che insorgono nella popolazione coperta dal registro; produrre dati individuali di elevata qualità, utilizzabili per studi specifici clinici ed epidemiologici; e offrire ulteriori possibilità di prevenzione e diagnosi precoce. È Presidente della Commissione Oncologica Regionale dell’Emilia Romagna, e membro delle principali società scientifiche nazionali ed internazionali di settore. È anche il Direttore Scientifico dell’Istituto Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori a Meldola (IRST), struttura d’eccellenza e all’avanguardia a livello nazionale nella cura dei tumori.

 

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.