Me lo ha chiesto la città. Anna Maria Cancellieri: l'esperienza Bologna

Collana: Saggistica varia
2-3d.gif
Formato: 13 x 21 cm
Pagine: 160 + Cop. in brossura
Edizione: Maggio 2011
Lingua: Italiano
Illustrazioni: a colori
ISBN: 978-88-7381-344-6
Autore: Chia Ilaria
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
12,00
10,20 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Il mandato bolognese del commissario Anna Maria Cancellieri è un paradosso: la città laboratorio della politica e vetrina della “sinistra” che ritrova la fiducia nel buon “governo” della città, non guardando a un sindaco ma a un funzionario dello Stato, un semplice amministratore che ha poco da spartire con la politica dei grandi progetti. Uno “smacco” che chiama in causa l’intero sistema e la sua classe dirigente, ma che alla fine può trasformarsi in risorsa. Le pagine di questo libro contengono una riflessione sulla popolarità del commissario, a partire da quattro aspetti, il rapporto diretto con i cittadini, il pragmatismo ( la capacità di prendere decisioni senza farsi condizionare da valutazioni ideologiche), la credibilità (che si esprime nella sobrietà e nella netta separazione tra la sfera pubblica e quella privata), infine il linguaggio, spontaneo e diretto, condito con modi di dire e battute. Un libro che può essere letto anche come un vademecum per il prossimo sindaco della città, a partire dall’esperienza di una persona, che proprio grazie alla sua provenienza esterna alla politica, ha avuto la possibilità di portare in questo mondo una ventata di novità e freschezza.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Dello stesso autore
Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.