I Pulismani. I 75 anni dei vigili motociclisti di Bologna

Collana: Storia
2-3d.gif
Formato: 17 x 24 cm
Pagine: 176 + Cop. in brossura con bandelle
Edizione: Febbraio 2010
Lingua: Italiano
Illustrazioni: 200 a colori e b/n
ISBN: 978-88-7381-289-0
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
18,00
15,30 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Li hanno chiamati in mille modi più o meno caratteristici, a volte discutibili, peggio ancora offensivi (GUB, Barbacan, Gufi, Pulisman) e una certa diffidenza-rispetto della cittadinanza verso il Corpo dei Vigili è sempre esistita. Una diffidenza naturale perchè da sempre il controllato non ama il controllore che ha il potere di sanzionarne in qualche modo i comportamenti. Ma con la scolarizzazione obbligatoria che ha raggiunto anche gli strati più bassi della popolazione e un’evoluzione di costumi e modi di vivere, particolarmente accelerata dopo la seconda guerra mondiale, la figura del vigile urbano ha assunto oggi nuovi connotati. In passato non sono mancati neppure periodi di grande affetto (negli anni 50-60 esisteva la tradizione della Befana dei Vigili), con momenti di piena solidarietà quando alcuni agenti hanno perso la vita in servizio e di unità d’intenti come durante il terribile attentato alla stazione. Il sentimento che ora balza evidente è di stima, e di consapevolezza che il Corpo non è stato mai inquinato da comportamenti delinquenziali, anche a livello dirigenziale. Bologna dei suoi vigili va fiera e in particolare di quelli del reparto motorizzato, la spina dorsale del gruppo sportivo, che si sono conquistati in gara la fama di piloti imbattibili. Sarà l’abbigliamento che da sempre li fa riconoscere al primo sguardo, saranno le moto a disposizione che destano l’invidia di giovani e appassionati, le pattuglie motorizzate sono viste con un occhio di riguardo anchequando, purtroppo per i cittadini, infliggono loro contravvenzioni. Il gruppo motorizzato anche grazie alle “ronde” che effettua con pattuglie in moto e auto accentua questa presenza e si può ormai affermare che la prima immagine dei Vigili presente nella mente dei cittadini è proprio quella degli agenti motorizzati. Per questo motivo ci è sembrato quasi doveroso dedicare una pubblicazione al reparto motorizzato ed alla sua emanazione sportiva. Una pubblicazione che va ad integrare la già rilevante saggistica esistente sulla storia del Corpo.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.