Corrado Giaquinto. Il cielo e la terra

Collana: Cataloghi d'arte
not_available.gif
A cura di Michela Scolaro
Formato: 24 x 28 cm
Pagine: 256 + Copertina in brossura
Edizione: Dicembre 2005 (NON DISPONIBILE)
Lingua: Italiano
Illustrazioni: 75 a colori
ISBN: 978-88-7381-134-5
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
40,00
34,00 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA

LIBRO NON DISPONIBILE

 

A cura di Michela Scolaro

 

Con scritti di Andrea Emiliani, Alfonso E. Pérez Sánchez, Nicola Spinosa, Clara Gelao, Marisa Volpi, Michela di Macco, Michela Scolaro, Rossana Muzii

 

Due prestigiose sedi nel centro di Cesena per ripercorrere la felice carriera di Corrado Giaquinto (Molfetta, 1703 – Napoli, 1766), uno dei principali interpreti della cultura figurativa italiana del XVIII secolo: il palazzo Romagnoli e la Biblioteca Malatestiana. Una selezione di circa 50 tra dipinti e bozzetti, ai quali si aggiunge un prezioso corpus di disegni, illustra i diversi aspetti dell’attività di Corrado Giaquinto, impegnato sia per l’ambito privato e cortese, in Italia e in Spagna, sia, soprattutto, per la committenza ecclesiastica e la devozione. La presenza a Cesena di opere esemplari dell’arte di Giaquinto al servizio della fede, quali gli affreschi nella volta del Duomo e la pala d’altare con la Natività della Vergine per la chiesa di S. Maria del Suffragio, è ragione della riflessione proposta dalla mostra. Il recente restauro dei bellissimi affreschi raffiguranti il Paradiso con la Vergine, il Bambin Gesù e personaggi dell’Antico Testamento, i Profeti Baruc, Ezechiele, Isaia e Geremia, restituiti all’originario splendore, costituisce motivo di interessanti approfondimenti, anche sull’esito locale dell’illustre modello. Testimoniato, in primo luogo, dall’opera di Giuseppe Milani, frescante delle sale di Palazzo Romagnoli che ospitano la rassegna. Prestiti prestigiosi, dai principali musei italiani e europei come da privati collezionisti, consentiranno di affiancare alla figura più nota di Giaquinto creatore di immagini sacre quella del fresco interprete di invenzioni letterarie e mitologiche. Il Catalogo documenta, oltre ai quadri da cavalletto, l’intero repertorio delle declinazioni espressive di Giaquinto in vista delle grandi decorazioni ad affresco e delle elaborate pale d’altare: i magnifici bozzetti, gli studi preparatori, i disegni, consentendo di ripercorrere tutte le fasi creative dell’artista. Lo straordinario prestito di un’ampia selezione di disegni dal Museo di San Martino di Napoli, costituisce, di fatto, una seconda, inedita e raffinatissima esposizione a integrazione di quella dedicata all’opera pittorica.Un’iniziativa che restituisce, quindi, una personalità artistica sfaccettata e unitaria, capace di esprimersi, in ogni contesto, ad altissimo livello di qualità. Catalogo della mostra ‘Corrado Giaquinto. Il cielo e la terra’ Cesena, Biblioteca Malatestiana - Palazzo Romagnoli 9 dicembre 2005 - 15 marzo 2006

COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.