Le guerre di Aroldo Bonzagni

Collana: Cataloghi d'arte
2-3d.gif
A cura di Fausto Gozzi, Paola Pallottino, Giuseppe Virelli
Formato: 22 x 30 cm
Pagine: 224 + Cop. in brossura con bandelle
Edizione: Dicembre 2015
Lingua: Italiano
Illustrazioni: a colori
ISBN: 978-88-7381-825-0
Voti:

Carrello

Libro cartaceo
35,00
29,75 €
Tag:
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

TRAMA
Diverso dalle pubblicazioni dedicate sino ad ora ad Aroldo Bonzagni, il catologo della mostra focalizza il tema delle guerre in un pittore, che nonostante la morte prematura (a soli 31 anni nel 1918), è riuscito a lasciare una traccia incisiva nel panorama artistico italiano di inizio ’900.
Dopo aver contribuito alla nascita del Futurismo, se ne allontanò per divergenze stilistiche con Umberto Boccioni. Realizzò illustrazioni di satira politica e sociale per le più importanti riviste e quotidiani e fu un antesignano nell’ideazione di manifesti pubblicitari.
Il catalogo è suddiviso in tre sezioni.
La più ampia è dedicata alle guerre, “Dall’oltremare al Piave. Le due Guerre di Aroldo Bonzagni” dove domina la tagliente satira politica dell’artista che colpisce attraverso geniali invenzioni grafiche pacifisti e interventisti nel periodo della Guerra Italo-Turca (1911) e della Prima Guerra Mondiale (1914).
La seconda sezione, “Le maschere della città”, mette in mostra le nette differenze tra il bel mondo alla moda di Milano e i così detti “rifiuti della socità” che popoleranno sempre più le ultime opere di Bonzagni.
Concluede il catalogo la terza sezione denominata “La satira armata” con le esileranti trovate di satira musicale, di costume, di censura e di donne e il voto.
COMMENTI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna


CONDIVIDI la pagina

Della stessa collana

Informazioni aggiuntive

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Policy Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Policy Cookies. Cliccando su Attiva Cookies, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo leggi le nostre policy cookies.

Accetto i cookies da questo sito.